Territorio

Ettari di suolo agricolo
specie di uccelli
Specie di mammiferi
Ettari di bosco
territorio

LA RICCHEZZA DEL DELTA DEL PO

LA VALORIZZAZIONE DEL
SUOLO E DEI PRODOTTI

L’areale di operatività si sviluppa nella zona del Delta del Po, in prossimità della costa adriatica, esso mostra delle peculiarità che evidenziano la possibilità di valorizzare i prodotti e le imprese ad esso afferenti.

Salinità

La presenza di sali è comune nel suolo ed una giusta concentrazione ne favorisce le potenzialità produttive influenzandone positivamente le proprietà chimico-fisiche.

Sostanza Organica

Il carbonio organico del suolo costituisce circa il 58% della materia organica che si trova nel terreno. Questo deriva essenzialmente dai residui vegetali e animali.

Biodiversità

Impegno nella salvaguardia delle biodiversità vegetali, di uccelli e della fauna selvatica. Le specie animali e vegetali osservate sul territorio sono considerevoli.

Boschi

All'interno dell’areale delle sabbie si trovano diverse realtà boschive che hanno un altissimo valore ambientale in quanto custodi di biodiversità, storia e cultura.

Il Delta del Po

Un Territorio unico

I suoli che caratterizzano il territorio sono suoli sabbiosi, pianeggianti, con pendenza che varia da 0,05 a 0,1%, molto profondi, a tessitura sabbiosa, calcarei, moderatamente alcalini; sono interessati dalle fluttuazioni stagionali della falda frequentemente salina. La loro evoluzione, e quindi la differenziazione del profilo in orizzonti, è rallentata dalla natura dei sedimenti da cui originano: le sabbie grossolane, infatti, sono difficilmente alterabili e difficilmente danno luogo a una stabile struttura di suolo.

Oltre il 60% del suolo è costituito di sabbia, il ché rende i terreni agricoli di questa zone leggeri e sciolti. Il suolo è poco strutturato, con una capacità di assorbimento ridotta e una scarsa capacità di ritenzione idrica.

L’alta permeabilità del suolo favorisce i processi di mineralizzazione e un scarso contenuto di sostanza organica.

Investendo sulla salute del suolo il territorio viene preservato in modo sostenibile dal punto di vista ambientale, sociale ed economico. 

Sostenere la salute del suolo, attraverso pratiche di sequestro del carbonio, consente di ottenere prodotti sani e promuove collaborazioni all’interno della filiera; lo scambio di conoscenze tra aziende e aziende agricole, migliora il know-how complessivo. 

Questo è uno degli obiettivi delle aziende partner del Progetto Valoser.

I VANTAGGI DEL SUOLO SABBIOSO 

  • Facile lavorabilità 
  • Stabilità delle proprietà fisicomeccaniche anche in presenza di variazioni di umidità 
  • Bassa resistenza alla lavorazione del terreno con un conseguente risparmio di tempo e di energia e una minor usura del macchinari 
  • Buona mobilità dell’acqua 
  • Alta permeabilità, miglior drenaggio dell’acqua, minor ristagno di acque superficiali.

LE SFIDE DEL SUOLO SABBIOSO

  • Intrusione salina
  • Subsidenza
  • Perdita di sostanza organica
Valoser Territorio - Acqua

L'Acqua

L’acqua e il lavoro ostinato dell’uomo hanno lasciato dietro di sé uno straordinario paesaggio che è la terra di bonifica.

Zona umida d’importanza internazionale

Nomina della Convenzione Ramsar

SIC e ZPS

Nominata "SIC sito di interesse comunitario" e ZPS zona di protezione speciale per la conservazione degli uccelli” dall’Unione Europea

Sabbia

La sabbia è una grande risorsa del territorio sia che essa venga coltivata sia che essa venga utilizzata nell’ arenile per attività turistico ricreative.

Ambiente dinamico compromesso dall'uso intensivo del territorio, variazione del livello del mare, sedimenti marini, fattori antropici

Riserva naturale orientata Dune Fossili di Massenzatica tutela una sequenza di dune fossili che risalgono a circa 3000 anni fa

Boschi

All’interno dell’areale delle sabbie si trovano diverse realtà boschive che hanno un altissimo valore ambientale in quanto custodi di biodiversità, storia e cultura.

Boschi Relitti

Derivano dalle antiche foreste di querce, olmi, tigli sopravvissute alla glaciazione Wurmiana.

Bosco della Mesola

1.058 ettari, rappresenta uno degli ultimi e meglio conservati residui di bosco di pianura.

Biodiversità

Biodiversità vegetale e avifauna: il Delta del Po è la più importante area italiana e una delle più rilevanti d'Europa per la conservazione degli uccelli.

350 specie di uccelli (150 quelle nidificanti, oltre 170 quelle regolarmente svernanti)

61 specie di mammiferi ospitati

Valoser Territorio - Biodiversità